L'incontro su “La difesa del suolo e le politiche di prevenzione del rischio idrogeologico”

A LancianoFiera ‘Abitare Oggi’ tra curiosità, nuove proposte e convegni

“Abitare Oggi”, rassegna nazionale dell’edilizia e dell’architettura si presenta anche quest’anno ricca di novità interessanti, in linea con le attuali esigenze.

Proposte accattivanti e offerte vantaggiose fanno di questa Fiera un punto di riferimento significativo per gli operatori del settore e per i tanti visitatori che avranno l’occasione di cogliere spunti e riflessioni per ripensare gli ambienti, studiare soluzioni innovativi e aggiungere altri confort alla propria casa. Sono 89 gli espositori, segno tangibile del ruolo che Lancianofiera continua a svolgere per l’Abruzzo e non solo. Un ampio spazio, nel padiglione 3, è riservato a “Cantieri Aperti”, un servizio gratuito grazie ad esperti e tecnici che forniscono informazioni, chiarimenti e delucidazioni in materia di finanza agevolata, ristrutturazione ed energia alternativa. E sono già in tanti ad aver usufruito di questa concreta opportunità e sicuramente altri si aggiungeranno nel pomeriggio di oggi e nella giornata di domani. E insieme agli esperti ci sono ditte molto note nel settore, che vantano una lunga esperienza come ad esempio, la Weber che offre soluzioni avanzate per l’edilizia professionale ed elementi di conoscenza sulle moderne tecniche di costruzione. Grande attenzione e curiosità anche per la particolare esposizione, nel padiglione due, di alcune opere di designer italiani che hanno esportato la loro creatività al Moma di New York, 40 anni fa. In mostra ci sono pezzi, molto famosi; dalle linee essenziali ed eleganti, veri oggetti di culto degli anni 70 e che nonostante il tempo trascorso conservano intatto il loro fascino. Una lampada da terra “Toio” disegnata da Achille Castiglioni, contribuisce anche oggi a dare quel tocco in più all’arredamento, così la lampada “Arco” o l’insostituibile e pratico contenitore modulare distribuito dalla Kartell, che aggiunge personalità ai freddi arredi degli uffici. Accanto a questi pezzi ci sono le creazioni originali degli studenti dell’Università Europea del design di Pescara, che pure stanno riscuotendo larghi consensi. Sempre nel padiglione due si possono ammirare i complementi di arredo, i divani dalle linee avvolgenti e confortevoli, tavoli dai disegni e colori davvero unici, i marmi e tendaggi e tessuti di grande pregio. A proposito di tende ad “Abitare Oggi” si può trovare una tenda speciale, leggera, morbida, bella e con una qualità straordinaria: quella di abbattere fino all’80 per cento i rumori esterni. Insomma non solo arreda, ma isola la stanza regalando silenzio e tranquillità. Il Padiglione uno, ancora una volta, ospita il meglio dei materiali per l’edilizia, il ferro battuto, finestre e infissi di ultima generazione, arredi per bagni moderni, funzionali e belli. Non mancano le ditte per le costruzioni in legno, per riscaldamento e condizionatori, per il fotovoltaico e per i sistemi di sicurezza all’avanguardia. Nell’area esterna c’è pure una caldaia a biomasse, in grado di riutilizzare detriti e scarti per produrre calore. Un sistema intelligente che salvaguardia anche l’ambiente.

Oggi la fiera è stata visitata dagli studenti ed è proprio agli Istituti Da Vinci e De Giorgio che si deve il convegno che si è tenuto questa mattina sul risparmio energetico e le energie alternative, argomento di grande interesse.

Partecipazione numerosa e attenta all’incontro promosso e organizzato dal Comune di Lanciano su un tema particolarmente importante “La difesa del suolo e le politiche di prevenzione del rischio idrogeologico”. L’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Di Naccio ha tenuto la relazione introduttiva. Ha ricordato gli inverni del 2003 e del 2005, che produssero fenomeni gravi nel nostro territorio, tra cui lo smottamento di via Belvedere che provocò grande apprensione. Ha parlato della situazione in contrada Santa Giusta, di Porta San Biagio, sottolineando l’importanza di mettere in campo interventi tesi a mitigare il rischio idrogeologico “Gli obiettivi dell’Amministrazione vanno proprio in questa direzione”, ha detto Di Naccio. “Abitare Oggi” con i suoi tre padiglioni e parte dell’area esterna, si conferma rassegna valida ed efficace per il settore dell’edilizia, dell’architettura e dell’arredamento. “La presenza di 89 espositori è un segnale importante – torna a rimarcare il presidente di Lancianofiera Franco Ferrante – e i primi consensi ci fanno ben sperare, c’è una buona attenzione nei confronti della produzione esposta e il successo che sta ottenendo Cantieri Aperti, ci spinge a proseguire nella strada della specializzazione”. Domani, in mattinata, è prevista la visita in Fiera del Sottosegretario all’Economia Giovanni Legnini.