Premiazione Milano per Luca Finocchio

All’Apicoltura Luca Finocchio il Superior Taste Award

Un altro ambito riconoscimento a livello internazionale per Apicoltura Luca Finocchio. Dopo il Sofi Award 2016 a New York, l’oscar internazionale del cibo, anche a Bruxelles un prestigioso premio è stato assegnato a due prodotti dell’azienda di Tornareccio: il Superior Taste Award, conferito dall’International Taste & Quality di Bruxelles, organizzazione leader mondiale nella certificazione indipendente della qualità gustativa di alimenti e bevande. Due stelle sono state date al miele di arancio, e una stella al Mieraviglie al Peperoncino. Apicoltura Luca Finocchio è l’unica azienda di miele italiana che ha ottenuto un riconoscimento davvero autorevole: ben centoventicinque esperti del gusto, tra sommelier e chef, hanno degustato oltre 2 mila prodotti provenienti da ottocento aziende di ottantatre paesi. Apicoltura Luca Finocchio, così, potrà fregiarsi per i prossimi tre anni della coccarda distintiva ITQI Award, che differenzia i prodotti cui è stata assegnata.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questo premio – commenta Luca Finocchio – perché non è facile conquistarlo: in media solo il 70 per cento dei prodotti supera l’esame, una percentuale non alta visto che le aziende mandano esclusivamente i prodotti di punta in virtù di giurie di altissimo profilo”. Tra i giurati, infatti, figurano esponenti dell’Associazione della Sommellerie Internazionale (Asi), la Federazione Italiana Cuochi, l’Académie Culinaire de France e altre prestigiose realtà.

In totale, sono sessantaquattro i prodotti italiani premiati per il 2017. La consegna del riconoscimento alle aziende italiane c’è stata a Milano domenica 7 maggio nell’ambito di Tuttofood. A ritirare il premio, Luca Finocchio, che commenta: “Una bellissima serata, cui farà seguito a giugno una cerimonia a Bruxelles. Siamo orgogliosi per un riconoscimento che certifica ancora di più il livello qualitativo dei nostri prodotti, che ogni giorno di più riescono ad ottenere consensi indipendenti e autorevoli, sfidando le migliori produzioni internazionali”.