La sede del Consiglio regionale d'Abruzzo

Il nuovo Consiglio regionale dopo la verifica dei voti

L’Ufficio centrale della Corte d’Appello dell’Aquila ha consegnato agli uffici del Consiglio regionale il verbale delle operazioni elettorali con le correzioni apportate a seguito degli errori materiali riscontrati nella Circoscrizione di Teramo. Il nuovo Consiglio regionale dell’Abruzzo è così composto. Presidente eletto: Luciano D’Alfonso.

Circoscrizione di Chieti. Partito democratico: Silvio Paolucci e Camillo D’Alessandro; Abruzzo Civico: Mario Olivieri; Italia dei Valori: Lucrezio Paolini; Regione Facile: Alessio Monaco; Forza Italia: Mauro Febbo; Movimento 5 Stelle: Sara Marcozzi e Pietro Smargiassi.

Circoscrizione di Pescara. Partito democratico: Donato Di Matteo, Alberto Balducci e Marinella Sclocco; Sinistra, Ecologia, Libertà: Mario Mazzocca; Forza Italia: Lorenzo Sospiri; Movimento 5 Stelle: Domenico Pettinari e Leandro Bracco.

Circoscrizione di Teramo. Partito democratico: Dino Pepe, Sandro Mariani e Luciano Monticelli; Forza Italia: Paolo Gatti; Nuovo Centro Destra: Giorgio D’Ignazio; Movimento 5 Stelle: Riccardo Mercante; Abruzzo Futuro: Mauro Di Dalmazio.

Circoscrizione dell’Aquila. Partito democratico: Pierpaolo Pietrucci e Giuseppe Di Pangrazio; Abruzzo Civico: Andrea Gerosolimo; Regione Facile: Lorenzo Berardinetti; Centro Democratico: Maurizio Di Nicola; Forza Italia: Emilio Iampieri; Movimento 5 Stelle: Gianluca Ranieri. Il Presidente della coalizione sconfitta: Giovanni Chiodi.

Spetta al consigliere regionale Mario Olivieri (in qualità di consigliere anziano) a convocare la prima seduta dell’Assemblea regionale prevista tra il 10° e 20° giorno dalla proclamazione dell’ultimo degli eletti.