La sede della Sasi a Lanciano

Bilancio Sasi: i sindaci del centro destra disertano assemblea per presentazione del conto economico della società

“Così come non era legittimo nel mese di febbraio così, l’attuale CdA della SASI,  non è legittimo oggi. Invitiamo pertanto a ripristinare la legalità all’interno della Sasi, non creando ulteriori danni allo stesso, e nel diffidarli dall’andare avanti, annunciamo il nostro ricorso alle vie legali in merito a tutte le situazioni succitate”.

E’ quanto scrivono in una nota i sindaci di centrodestra, che oggi non parteciperanno ad un’assemblea, ritenuta illegittima, nella quale verrà presentato il conto economico della Società abruzzese per il servizio idrico integrato di 93 comuni del chietino.

“A febbraio 2014 era stato il Tribunale di Chieti a sancirlo, respingendo il ricorso con il quale chiedeva l’iscrizione del Consiglio di amministrazione al registro delle imprese. E non è stata certo con quella sostituzione e farsa dell’ultima assemblea che si è sanato il vulnus. Conseguentemente – continua la nota – non è legittimo il bilancio che oggi la Sasi presenterà”.